loader
+39 0423 670 720
info@eurven.com

Ricicli? Ti premio! Greeny, gli eco-compattatori di Eurven, una nuova storia di innovazione sostenibile in Italia

10 Agosto 2013Scritto da Paolo Falcone

 

Link articolo completo...

E' possibile raccogliere, ripulire e compattare le plastiche PET o il vetro delle bottiglie, l'alluminio delle lattine, la carta, le lampadine, i cd e, persino, i cellulari esattamente nel punto e nel momento stesso in cui noi decidiamo che diventino rifiuto? E per chi curerà la raccolta della materia riciclata, quali effetti economici ed ambientali potrebbe avere questo approccio al riciclo? E per i cittadini, che sono il primo motore di ogni azione di recupero dei rifiuti?
Le risposte a queste domande hanno recentemente preso forma e sostanza nell'originale tecnologia pluri brevettata e interamentemade in Italy di Eurven (1), un'azienda del Gruppo Euromeccanica, con quartier generale a Rosà, Vicenza.

Eurven ha letteralmente incorporato alcune fasi della tradizionale sequenza del recupero dei rifiuti nella ampia gamma dei suoi eco-compattatori per riciclo (2) che sanno riconoscere e separare anche 5 tipi di materiali diversi e che in Eurven hanno battezzato Greeny. Secondo l'azienda veneta, la separazione, la differenziazione, la compattazione e persino la triturazione dei rifiuti effettuate direttamente nelle macchine Eurven, accorciano radicalmente la filiera del riciclo e permettono di trasformare una tonnellata di PET risparmiando il 60% di energia elettrica, il 600% di acqua e abbattendo le emissioni di CO2 del 70%; analogamente, una tonnellata di alluminio può essere riciclata risparmiando addirittura il 95% di energia elettrica, abbattendo la CO2 del 94% e del 95% il consumo dell'acqua.

L'idea chiave dietro l'innovazione sostenibile di Eurven è che chi gestisce la raccolta attraverso gli eco-compattatori può stoccare meglio e rifornire direttamente e in minor tempo, dunque con minori emissioni di gas serra e a costi di trasporto molto più bassi, le industrie che trasformeranno il materiale riciclato in materia prima seconda. Discariche ed extra emissioni di gas serra dovute a trasporto e trattamento dei rifiuti sono dunque esclusi a priori. Inoltre, i rifiuti compattati, lavati e ripuliti ottenuti con le macchine Greeny Eurven possono essere subito valorizzati a prezzi di mercato, aprendo di fatto un ulteriore canale di reddito per i soggetti, privati o pubblici che per legge, dovranno provvedere a redistribuirli direttamente ai centri che li trasformeranno in materie prime seconde.

La carica innovativa del sistema di riciclo “puntuale” non si ferma però solo qui: la tecnologia Eurven Greeny sposata ad un'originale modo “sistemico” e win-win (3) di fare la raccolta differenziata, concretizza infatti una sorta di scambio immediato sul posto: la buona volontà dei cittadini di fare la differenza attraverso un punto di raccolta Greeny può infatti essere subito ripagata da una piccola e incentivante ricompensa per ogni rifiuto conferito. 
Nel circuito virtuoso del riciclo incentivato, alle imprese o ad altri soggetti collettivi che si consorziano per acquistare un eco-compattatore spetta decidere la misura, la forma e il modo dell'incentivo. 
E così, per esempio, l'incentivo può prendere la forma di uno scontrino emesso dalla macchina che dà il diritto di ottenere da 10 a 15 centesimi di euro per ogni pezzo conferito e tradursi non solo in buoni spesa, punti od omaggi da utilizzare in supermercati e pubblci esercizi o per ottenere sconti sul pagamento di fatture ad artigiani o professionisti convenzionati, ma anche in riduzioni delle tariffe imposte dai comuni su alcuni servizi erogati (4).
Quanto allo scambio sul posto, poi, può avvenire in un luogo di ritrovo collettivo, una scuola, un parco, un centro commerciale, un supermercato o o una serie di stabilimenti balneari, come suggerisce la mappa delle installazioni curata dalla stessa Eurven (http://eurven.com/eurven-contatti/trova-greeny).

Infine, l'investimento nell'acquisto di un eco-compattatore può rivelarsi un buon investimento promozionale below the line: gli eco-compattatori possono supportare anche infopoint, wifi point, internet point, rivendite di biglietti e diventano così un efficace mezzo per comunicare e fare pubblicità, consoderato il traffico ed il pubblico che riescono ad attrarre.
Non a caso, recentemente la tecnologia Greeny di Eurven ha trovato una sponda nel progetto di marketing non convenzionale FareRaccolta (5) un progetto che ha catalizzato l'interesse di diversi comuni italiani e che dichiara per il 2012-2013, primo anno di raccolta incentivante puntuale, dati notevoli: sono state attivate14 postazioniin tutta Italia, raccolte 28 tonnellatedi PET e redistribuiti 41.500 euroin buoni spesa (6).

Note e fonti

1. Eurven ha avuto riconosciute le proprie capacità di innovatore sostenibile fin dal 2011. Nel 2012 ha vinto il Premio Natura, il Premio Città Impresa e il Premio Sviluppo Sostenibile ed è tra le dieci aziende più “verdi” in Italia:http://www.alternativasostenibile.it/articolo/eurven-ed-equilibrium-premiate-tra-le-aziende-green-d-italia-.html

http://goodnews.ws/blog/2012/11/05/il-7-novembre-eurven-presenta-il-green-totem-ad-ecomondo/

http://www.effegreen.com/it/eurven-e-greeny-si-aggiudicano-il-premio-sviluppo-sostenibile-2012/

2.
http://www.corriere.it/ambiente/ecostorie/2012/dicembre/eurven-baesso-compattatore-rifiuti_d97b1df0-3c95-11e2-bc71-193664141fb2.shtml
http://www.adnkronos.com/IGN/Sostenibilita/Risorse/Arriva-il-compattatore-che-calcola-e-certifica-lanidride-carbonica-risparmiata_312549428723.html
http://www.focus.it/ambiente/ecologia/la-raccolta-differenziata-che-ti-fa-guadagnare_C12.aspx
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/27/raccolta-differenziata-la-munnezza-non-e-una-schifezza/544370/
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.357189520989029.81622.324262394281742&type=3

3. Al system thinking il sistema di Eurven deve l'approccio circolare e non lineare ai problemi; gli esiti delle relazioni di scambio tra più di due soggetti che nel sistema di raccolta incentivata sono soddisfacenti per tutti gli attori coinvolti fanno invece pensare agli esiti win-win (io vinco, tu vinci) della teoria dei giochi e della teoria della negoziazione; ved anche Pella, 2007, Guida al System Thinking 2007 e Raiffa, 1982, The art and science of negotiation

4. Le esperienze di adozione del sistema sono già diverse, anche in Veneto:

http://www.trevisotoday.it/cronaca/riciclo-plastica-resana.html
http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2013/07/13/news/resana-buoni-per-la-spesa-in-cambio-di-plastica-usata-1.7417265
http://www.labsus.org/index.php?option=com_content&task=view&id=3937&Itemid=40

5. FareRaccolta®, il primo sistema di raccolta non convenzionale che permette di fare raccolta differenziata di qualità, abbattere le emissioni di CO2 e ottenere un bonus economico dal conferimento della plastica PET, compie un anno.
In 12 mesi sono state attivate14 postazioni in tutta Italia, raccolte 28 tonnellate di PET e redistribuiti 41.500 euro in buoni spesa.
Gli utenti, attraverso il conferimento, vengono sensibilizzati al rispetto dell'Ambiente e risparmiano sulle spese quotidiane, dal lettino in spiaggia all'ingresso ai musei, fino all'acquisto di prodotti a km 0, inaugurando l'era della Clean Economy.
http://www.youtube.com/user/fareraccolta
http://www.youtube.com/watch?v=4qeAHhuHp_U

6. http://www.riminitoday.it/cronaca/un-anno-di-fare-raccolta-recuperate-28-tonnellate-di-plastica.html

http://us6.campaign-archive2.com/?u=f114c62df81349f9126bd4c35&id=7453d40e68